venerdì 15 luglio 2011

Mad minerals swatches part one

MAD MINERALS OVERVIEW AND HAULS


Mad minerals è uno dei primi marchi minerali di cui mi sono interessata, ho guardato e riguardato per parecchio tempo i loro multiuse mineral colors: ci sono così tanti colori! 


Così ho deciso che un ordinino da MAD proprio mi mancava e così ho nuovamente sfidato la dogana e ho preso un set di 10 samples. Il pacchetto è passato indenne grazie agli accordi con la titolare di mad minerals e ha raggiunto la sua legittima proprietaria dopo circa 20 giorni dalla spedizione; tenete presente che MAD è una compagnia ben organizzata: ci mettono poco a preparare il pacchetto e mandano non solo conferma dell'ordine ma anche avviso di spedizione, così una si fa i conticini su quando le amate polverine possono arrivare a casa! I colori mi sono sembrati piuttosto belli e ho pensato che era veramente un peccato avere preso solo dieci colori con tutti quelli che si potevano ordinare nel sito: beh, pazienza, magari farò un altro ordine se i prodotti si riveleranno validi nell'applicazione. I samples arrivano in jarette da 3 grammi (o in ziplock se preferite) e contengono 1/4 di teaspoon al prezzo di circa 2 dollari l'uno. Per aiutarvi nella scelta dei colori,  MAD ha nel suo sito una serie di look realizzati da una signorina molto fantasiosa e brava che si chiama Julia che permettono di vedere dal vivo l'effetto dei colori fotografati. Se non avete mai visto i trucchi di Julia, andate nel sito e consultate la chart di Julia cliccando qui:  i looks diJuliai look sono molto carini e sono fatti apposta per far apparire al meglio i colori di MAD. Uno dei più carini prevede l'uso di petal, pizzazz e spoiled, perciò ho acquistato tutti e tre i samples . Vediamo cosa  ho preso, quindi via con le foto delle jarette e i swatches! 


pizzazz: un bel viola intenso, decisamente bello, uno dei colori di mad più apprezzati

blackberry: una via di mezzo tra marrone e prugna, la base mi sembra marrone ma c'è una riflessatura prugna che rende particolare il colore, a me è piaciuto molto, ha una bella perlatura

hot stuff: un rosa fucsia molto acceso iridescente, praticamente la base è più o meno la stessa di petal ma hot stuff non è riflessato perchè evidentemente l'idea era quella di avere un rosa carico, un rosa rosa insomma

temptress: omaggio della casa, si tratta di un arancio dorato, molto intenso e luminoso





hyper: un marrone medio al quale l'abbondante presenza di particelle riflettenti color argento conferisce una sfumatura fredda, è un colore brillantinato a differenza degli altri marroni che ho preso che risultano solo riflessati. Come al solito i brillantini sono in caduta libera e solo una piccola parte aderisce ma basta una base come la glitter glue per tenerle su, comunque è un colore fantastico che ricorda un pò lo starry eyes di EDM che tuttavia, essendo molto più scuro e più riflessato che brillantinato, fà un effetto diverso sugli occhi 


new love: un viola chiaro perlato, molto delicato e luminoso, non tanto chiaro da poter fare da illuminatore, abbastanza intenso ma comunque meno scuro di come appare nella mia foto, facilmente gestibile, molto romantico direi, non per niente si chiama nuovo amore 

shrine: francamente questo è un colore molto sfruttato, un giallo medio dorato senza eccessi ma molto luminoso

petal: il solito rosa violaceo con leggeri riflessi azzurrini, tipo stregatto che fanno tutte ma proprio tutte le case. 


merlot: un marrone con una forte riflessatura turchese, il prodotto risulta a differenza degli altri colori quasi cremoso quindi immagino che sugli occhi abbia una buona resa quanto a copertura e scrivenza. Molte lo ritengono identico al camaleonte di truccominerale ( o anche al plum tree di chrimaluxe), tuttavia io ritengo che pur essendo simile, possa essere ritenuto un prodotto diverso ma vi saprò dire meglio dopo la prova sugli occhi. Comunque è sicuramente simile ai prodotti citati, se vi piacciono quelli ( io adoro questo particolare colore!), vi piacerà anche questo. 

choc mint: un altro marrone molto riflessato con iridescenza verde, simile a merlot ma un riflesso verde piuttosto che turchese

spoiled: un altro rosa violaceo con riflessatura tra azzurro e viola. La base è abbastanza simile al rosa precedente ma le particelle riflettenti qui sono più abbondanti e rendono questo colore simile più ad un viola chiaro che ad un rosa: resta una via di mezzo tra rosa e viola. 

Ormai quindi ho provato quasi tutti gli ombretti acquistati e posso dare un'opinione abbastanza precisa sulla resa. Le poveri sono piuttosto fini e gli ombretti risultano molto brillanti e questo dà una grande soddisfazione, tuttavia non sono risultati eccessivi sugli occhi, alla fine sono soltanto molto luminosi. I colori sono interessanti: ho trovato da mad dei marroni così particolari e riflessati che sono tornata ad amare questo colore: il choc mint e il merlot sono sicuramente tra i miei marroni preferiti. La resa sugli occhi è decisamente buona, sono prodotti che non tradiscono, li vedo intensi anche senza la base sotto. Anche i viola sono intensi e delicati nello stesso tempo: pizzazz è un colore stupendo, l'unica cosa che si può rimproverargli è che sa di deja vu, new love è delicato e luminoso senza perdere in intensità. Insomma sono soddisfatta dell'acquisto! Se questi colori vi hanno incuriosito, potete vedere gli altri nel sito di mad: mad minerals, nei prossimi post i swatches degli ombretti visti nelle jarette.   





2 commenti:

maisenzasmalto ha detto...

Anche a me piacciono molto i MAD! Oltre a Pizzazz ho anche due viola più scuri, Purple Rain e Paranoid (mi pare), bellissimi!

yelaya ha detto...

Infatti io dico sempre che mi manca un altro acquisto da mad, ma sono troppo cari e io ho così tanti colori!!