mercoledì 18 gennaio 2012

Silk naturals lippies review part one

SILK NATURALS LIPPIES REVIEW PART ONE



Silk Naturals è un marchio americano che in prima battuta risulta molto appetibile per la quantità e varietà dei prodotti proposti. Ci sono tantissimi colori per gli occhi, viso e labbra: personalmente ho sempre trovato più intriganti quelli per labbra e guance ma anche gli ombretti mi sono sembrati interessanti, se non altro perchè ce ne sono veramente tanti. 




Come mai allora non avevo mai acquistato da questo marchio? Perchè al vocabolario della proprietaria Karen mancano due parole: campione e vendita promozionale ovverossia sconto! Nel sito sono disponibili samples solo per i blushes e i fondotinta, assolutamente nulla per quanto riguarda ombretti e colori per labbra. Gli ombretti sono venduti a 4 dollari e la quantità pare sia inferiore a quella che danno altri marchi che vendono però i pigmenti a prezzi più alti. Non vengono mai fatti sconti neanche per queste famose ricorrenze americane tipo il giorno del ringraziamento e il black friday e le spese di spedizione non sono mai gratis, insomma non si cerca di invogliare il cliente ad acquistare con qualche incentivo. Tuttavia se fai un'ordine che ti fà spendere più di 10 dollari, ricevi una minitaglia di ombretto gratis, ma anche qui c'è una piccola fregatura perchè il colore è a scelta della proprietaria e rimane lo stesso per una settimana: non hai nessuna possibilità tra l'altro di vederlo quindi non sai se ti piacerà o se resterà sconsolato nel tuo beautycase perchè è un colore che su di te non sta proprio. Comunque, come diciamo sempre, a caval donato non si guarda in bocca! Cioè: meglio che niente!


Parecchi mesi fà avevo adocchiato le lippies di Silk Naturals: ce ne sono per tutti i gusti e dovrebbero essere completamente naturali. Alla fine mi sono decisa (qualcuna di noi può resistere ai rossetti?) e ho ordinato otto delle loro lippies scelte tra i vari tipi proposti nel sito, inoltre ho preso due samples di blush ed ho ottenuto due minitaglie di ombretto più due minisamples regalati da Karen ( ho diviso il mio ordine in due per problemi doganali e quindi ho avuto due minitaglie di ombretto: per fortuna Karen mi ha mandato due colori diversi!) Le lippies costano mediamente sui 5 dollari, il prezzo sembra conveniente ma il formato dei rossetti non è quello al quale siamo tutte abituate. La prima cosa che mi ha colpito infatti è stata la dimensione dei due pacchetti: questi risultavano molto più piccoli di quanto mi aspettassi in virtù del formato ridotto dei rossetti di Silk Naturals. Dalla fotografia seguente potete farvi un'idea delle dimensioni delle lippies acquistate, comparandole con quelle dei prodotti per labbra che utilizziamo di solito:


Devo dire che le mie fotografie in realtà non rendono l'idea per quanto riguarda i rossetti: i colori sono molto più belli e intensi e mi sono piaciuti tantissimo, d'altra parte potrete vederli bene nel prossimo post dove ho inserito tutti i swatches sulla pelle e sulle labbra. Non sembrano esserci differenze molto marcate tra le varie tipologie di rossetto, alcuni sono più leggeri tipo dei gloss leggermente colorati, altri sono più coprenti ma luminosi con particelle riflettenti, altri ancora sono più pastosi. Infatuation è molto leggero e quasi trasparente, simmer, autumn ember, hot blooded sono luminosi ma coprenti senza essere pastosi, best friends è pastoso senza essere particolarmente coprente, hibiscus è abbastanza coprente ma più scivoloso sulle labbra di best friends. Insomma ognuno è un pò un caso a sè. Lo shrieking violet è un gloss liquido leggero ma abbastanza colorato, tuttavia si riesce a prelevare con l'applicatore a spugnetta pochissimo prodotto dalla confezione e non si riesce a coprire bene le labbra, come vedrete nei swatches on lips. Per quanto riguarda le confezioni, sono un pò artigianali e talvolta non si riesce più a far rientrare lo stick una volta estratto; il formato piccolo con lo stick sottile mi piace molto ma ho avuto qualche difficoltà nello stendere il prodotto sulle labbra a causa del taglio orizzontale. In generale la stesura è peggiore di quella dei rossetti tradizionali, ma era prevedibile perchè per un prodotto naturale non si possono usare ingredienti di sintesi che evidentemente agevolano stesura e tenuta del prodotto. Per quanto riguarda gli ombretti, non mi hanno colpito particolarmente ma come sempre mi riservo di esprimere un'opinione precisa dopo le prove sugli occhi. I blush, come potete vedere sono due versioni dello stesso colore: nel tart light il colore è stato diluito per rendere l'effetto sulle guance più delicato. Ho preso entrambe le versioni perchè questo colore mi interessava particolarmente e non si può prendere più di un sample per blush, conto di unire il contenuto delle due jarette per avere una quantità significativa del tart. La dimensione del campione per i blush è circa 1/4 di teaspoon. 



Vi rimando al prossimo post per la visione dei colori e per ulteriori considerazioni!!!


2 commenti:

Il blog di Ivana ha detto...

interessante...vediamo gli swatches ! ciao

Desert Rose ha detto...

Fai un salto sul mio blog, c'è un premio per te :)